Orata al cartoccio

  • Difficoltà:bassa
  • Preparazione:15 min
  • Cottura:40 min
  • Dosi per:4 persone
  • Costo:medio

Presentazione

L’orata al cartoccio è un secondo piatto genuino e saporito che esalta il gusto delicato di questo pesce di mare. La cottura al cartoccio non solo preserva le sostanze nutritive dell’alimento ma permette di ridurre i grassi insaporendo con leggerezza; noi abbiamo scelto erbe aromatiche come il timo e il prezzemolo, il limone e l’aglio per rendere speciale questa pietanza nella sua semplicità. Una volta pulita l’orata, la preparazione sarà un gioco da ragazzi. Portate in tavola l’orata intera nel cartoccio per poi sfilettarla al momento, così sprigionerà tutti gli aromi e profumi.

Orata al forno

Ingredienti per 4 orate

Orata da 450 g ciascuna 2

Aglio 1 spicchio

Sale fino q.b.

Pepe nero q.b.

Prezzemolo 2 ciuffi

Timo 2 rametti

Olio extravergine d’oliva 20 g

Limoni 1 fetta

Preparazione

Come preparare l’Orata al cartoccio

Per realizzare l’orata al cartoccio, se avete a disposizione orate non pulite, procedete come indichiamo di seguito: con le forbici operate un taglio sul ventre e procedete dritto fino sotto la testa (1), quindi estraete le interiora. Lavate bene il ventre del pesce sotto l’acqua corrente (2) per togliere ogni traccia di sangue rimasta. Sempre con le forbici tagliate per prima la pinna laterale vicino alla testa (3), poi tagliate la pinna caudale situata sotto il ventre e quella dorsale. Capovolgete il pesce dal lato opposto ed eliminate l’altra pinna laterale e quella caudale. Con l’apposito attrezzo squamatore, o con la lama di un coltello, squamate accuratamente l’orata, passando ripetutamente l’attrezzo dalla coda verso la testa. Passate di nuovo l’orata sotto l’acqua corrente, lavandola con cura anche all’esterno.

Lavate e tritate il prezzemolo (4). Appoggiate un foglio di carta da forno su una teglia adagiate al centro ciascuna orata pulita, salate (5) e pepate (6) l’interno.

poi farcite con gli aromi: rametti di timo precedentemente lavati e asciugati (7), mezzo spicchio d’aglio sbucciato per ciascuna orata, mezza fettina di limone (8) e l’olio extravergine di oliva (9).

Versate in filo di olio di oliva anche sopra l’orata (10) poi richiudete il foglio di carta da forno arrotolando le due estremità (11). Avvolgetelo poi nella carta stagnola (12)

arricciando anche in questo caso le estremità per sigillare (13). Adagiate l’orata su una teglia (14) e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. A cottura ultimata sfornate l’orata, lasciatela intiepidire e poi servitela nel cartoccio stesso spolverizzandola con del prezzemolo fresco se gradite (15).

Conservazione

Conservate l’orata al cartoccio in frigorifero, in un contenitore ermetico per un giorno. Si sconsiglia la congelazione da cotta.

Consiglio

Chi ama i sapori decisi può aggiungere del peperoncino fresco al ripieno di aromi.

*ricette di giallozafferano.it

 

No Comments

Post A Comment